La Fiera degli Antichi MestieriStazione turistica dal cuore anticoVota il mestiere 2000Giochi e non solo....La cartina


SPECIALE SCULTURA

Di origini antichissime, se non anche remote, la scultura ha rappresentato e tutt'ora rappresenta una forma artistica di prim'ordine.

Già nell'arte preistorica (paleolitico e neolitico)è presente la scultura di piccoli oggetti in osso o in pietra, probabilmente per fini propiziatori o rituali magici.

L'Egitto e l'America precolombiana furono considerati le terre "madri" dell'arte scultorea, che era strettamente connessa al culto religioso che, attraverso di essa, poteva maggiormente rendere "vive" e presenti le divinità che, "imbalsamate" nelle pietre, potevano essere accarezzate, lavate e venerate.

L'avvento della cristianità modifica profondamente la concezione artistica del mondo antico, che attraverso l'arte greca e greco romana aveva reso perminenti le opere scultore e raffiguranti delle divinità.

La condanna dell'idolatria colpisce per alcuni secoli la rappresentazione scolpita delle divinità che viene sostituita - peraltro in maniera altrettanto idolatrante - con l'iconografia.

L'arte bizantina sarà pertanto portatrice di una scultura a bassorilievo e di oreficeria, mentre nell'arte romanica e gotica vi sarà l'avvento della scultura monumentale che tornerà a rappresentare le divinità con nuovi sviluppi verso il rinascimento, poi nel barocco e anche nell'arte moderna.